La preparazione dei pasti

C’è un metodo basilare per la costruzione dei pasti e degli spuntini.

I mattoni del tuo corpo sono proteine, grassi e carboidrati. Naturalmente abbiamo anche bisogno di vitamine e minerali e altre sostanze nutritive per sopravvivere e procreare. Se si scelgono i cibi giusti e sei in grado di inserirli tutti ad ogni pasto, potrai fare anche a meno degli integratori.

Ecco come si prepara un piatto completo:

1. Inizia con la fonte di proteine. A seconda delle esigenze individuali, queste possono variare da 90 a 250 grammi  provenienti da origine animale (carne o uova). Come regola molto semplice, ogni piatto dovrebbe avere un elemento proteico delle dimensioni del palmo della tua mano o leggermente più grande.

2.Verdure. Aggiungiamo le verdure. SI dovranno calcolare dai 200 ai 450 grammi di verdure nella maggior parte dei pasti. Sì, sono effettivamente tante! In questo modo sarai in grado di introdurre nutrienti abbondanti e ti sentirai pieno più a lungo.

3. Infine, si aggiungeranno un po ‘di grassi sani. Questo dipenderà da quanto era grassa la fonte di proteine. Con carni magre, sarà necessario aggiungere più grasso. Questa è la vostra fonte primaria di energia. Non trascurarlo! Il tuo livello di energia sarà molto più stabile una volta che sarai in gradi di utilizzare i grassi come carburante. Potrai iniziare finalmente a bruciare i grassi anche i grassi di deposito, una volta che il tuo corpo sarà abituato ad usarli come fonte energetica.

4. Bere acqua. Cercate di bere acqua più pura possibile,che non provenga da bottiglie di plastica (potenzialmente piene di tossine) e non piene di cloro come quella del rubinetto..

In bocca al lupo!

Ricordate che la preparazione e la pianificazione sono la chiave del successo di questo tipo di alimentazione!

0 Comments



Andrea Padoan