Spunti utili per la colazione Paleo



La maggior parte di noi è cresciuta mangiando a colazione una gran quantità di prodotti da forno a base di glutine, sia dolci che salati, essenzialmente trasformati dall’uomo ed adattati per poter essere digeriti ma che non sono destinati a far parte della dieta umana.

Ci si potrebbe dilungare in materia di cibo modificato per essere adattato al nostro organismo, ma non è il tema di questo articolo. Qui parleremo di colazione! O meglio, ciò che si può mangiare a colazione per la dieta paleo.

Lo scopo primario della colazione è di rompere il digiuno in cui siete caduti dall’ultimo pasto della sera precedente. Questo è il momento migliore per attivare il tuo organismo al risveglio ed aumentare l’energia.

Molte persone fanno colazione ma molte altre preferiscono saltarla per mancanza di tempo, voglia e poca fame ed aspettano molto tempo, addirittura ore, prima di iniziare il primo pasto della giornata.

Se veramente il tuo corpo non ti lascia stimoli di fame potresti veramente posticipare la colazione, ma non farla perché sei di corsa ed in dieci minuti devi uscire di casa è un grave errore che spesso si ripercuote su tutta la tua giornata lavorativa, umore compreso, dando la sensazione di cervello annebbiato ed irritabilità.

Se notate un collega nervoso la mattina in ufficio, chiedetegli se ha fatto colazione…vi renderete conto di quanto sia vero quello che vi sto dicendo.

Per mangiare una sana e vera colazione paleo, levatevi dai piedi tutto ciò che è: caffè zuccherato (tipo quello dei distributori automatici), pane integrale, cereali, merendine, brioches e schifezze simili. Piuttosto se ti risulta traumatico cambiare abitudini, inizia con un the senza zucchero o latte di cocco. Ma poi passa a cuocere uova e bacon!
Questo è il bello di questa alimentazione! Evita le patate, il grano in generale, avena, toast, che appena ingeriti vengono sintetizzati come grasso di deposito.

Sentiti libero di intercambiare pollo o pesce come fonte proteica poiché in paleo puoi mangiarli in qualunque momento della giornata, anche a colazione!

Una volta che riuscirai a sbloccare la tua quotidianità e proverai a mangiare un pezzo di salmone o altro pesce con le verdure o la frutta per la colazione ti renderai conto di cosa ti sei perso.

Prendere tutto quello che ti è avanzato in frigo dal pranzo e dalla cena del giorno prima può essere un semplice inizio.
Se non hai tempo di gustarti una ricca colazione in stile paleo, qualche mattina puoi optare per qualcosa di più veloce! Ecco a te una gustosissima ricetta:

FRULLATONE
Metti nel frullatore il latte di cocco, alcune fragole,mirtilli, banana a fette ed un po’ di ghiaccio.

Se vuoi renderlo ancora più ricco, aggiungi un rosso d’uovo.
E molto leggere, ti da una notevole carica in termini di energia per tutta la amttinata e non rischi pericolosi innalzamenti di zucchero nel ssangue.

INSALATONA

Un’altra grande colazione paleo è una fresca insalata verde. In alcuni paesi del Mediterraneo una colazione tradizionale, comprende uova e verdure fresche con zucchine, pomodori, cetrioli e carote. Anche in questo caso, non aggiungere mai pita o couscous, che sono fatte sia con farina lavorata. Puoi invece aggiungere qualche spicchio di mandorla o noci sbriciolate.

Spero di averti dato alcune idee utili su cosa cucinare per la prima colazione con una dieta paleo.

Pensa fuori dagli schemi!

0 Comments



Andrea Padoan