Un tuorlo d’uovo al giorno toglie il medico di torno

Tranne per alcune proteine, i bianchi d’uovo sono praticamente inutili e possono anche causare problemi alle persone con malattie autoimmuni e capirai adesso il perché.

I pregiudizi della nostra società nei confronti di grassi saturi e colesterolo sono diventati così forti che spesso ci dimentichiamo che in natura in questi cibi si trovano il maggior numero di sostanze nutritive.         Il tuorlo non è da meno. Contiene il 100% delle vitamine liposolubili A, D, E e K, nonché carotenoidi, luteina e zeaxantina. Contiene anche oltre il 90% di calcio, ferro, fosforo, zinco, tiamina, acido folico, vitamina B6 e vitamina B12. Rispetto al tuorlo, il bianco (albume) non porta molto in termini di nutrienti. L’albume contiene più proteine ​​del tuorlo, ma solo perché il tuorlo è più piccolo.
Il colesterolo è una sostanza nutriente estremamente importante ed è necessario per l’animale futuro che dovrebbe uscire dall’uovo. Il colesterolo è importante anche per noi. E ‘il precursore di tutti gli ormoni sessuali ed è utilizzato da ogni cellula del corpo. E ‘stato anche dimostrato innumerevoli volte che il colesterolo alimentare aumenta il colesterolo HDL “buono” mentre è lo zucchero, in particolare il fruttosio, ed i cereali che creano squilibri di omega-3/omega-6 ed aumentano l’LDL “cattivo” ed i trigliceridi nel sangue.

Acido docosaesaenoico (DHA) e acido arachidonico (AA)
Il DHA è la forma utilizzabile di omega-3 dal corpo e l’acido arachidonico è la forma utilizzabile  di omega-6. Il tuorlo apporta sia DHA e che AA, i due acidi grassi veramente essenziali. Il consumo di uova arricchite di omega3 sono una buona soluzione per mantenere un buon rapporto di o3/o6.

I bianchi d’uovo
E’ una cosa triste che tutto l’establishment medico punti il dito su cose come uova e burro e che il consumo è ciò che viene raccomandato dalla maggior parte dei nutrizionisti sia il solo albume. Non c’è da meravigliarsi che i ragazzi oggi abbiano problemi di sviluppo con una colazione fatta da frittate di solo albume d’uovo, latte magro e cereali. Hanno una carenza di colesterolo e grassi saturi. Non dimenticate che la maggior parte delle vitamine richiedono grassi animali per essere assorbite e metabolizzate correttamente.
La maggior parte degli organismi viventi sul pianeta sviluppa meccanismi di difesa per proteggersi dai predatori e gli invasori. E’ la sopravvivenza del più forte. Gli animali hanno denti e zampe per mordere e fuggire, le piante sviluppano tossine ed anti-nutrienti per dissuadere gli animale dal mangiarne troppa.
Diversamente dalla maggior parte degli animali, le uova non possono difendersi e devono fare affidamento su meccanismi differenti da quelli utilizzati da piante, cereali e semi. L’albume è il solo responsabile di questa difesa, mentre il tuorlo è occupato a diventare un vero e proprio animale. 13 delle 14 proteine ​​che si trovano nell’albume hanno proprietà antimicrobiche. Questo scoraggia il proliferare di microbi e virus, ma può anche influire negativamente se consumato in quantità elevate o quando la nostra salute intestinale è già compromessa.
La proteina lisozima, che è normalmente innocua, può legarsi con altre proteine ed inibire la tripsina, un enzima proteasi, e quindi impedire di fare il suo lavoro di digestione delle proteine. Ancora più pericoloso, alcuni enzimi possono passare attraverso la parete intestinale ed aggravare problemi autoimmuni. È per questo che è meglio evitare i bianchi d’uovo quando si hanno  problemi di malattie autoimmuni.
L’avidina,è  un altro anti-nutrienti trovato nel bianco d’uovo, si lega alla biotina, una vitamina B responsabile della sintesi degli acidi grassi e della regolazione dello zucchero nel sangue, e ne inibisce il suo assorbimento. La biotina è normalmente prodotta dalla flora intestinale sana. Coloro che soffrono di problemi digestivi sono ancora più a rischio di carenza di biotina.
Circa il 3% della popolazione è allergico agli albumi e la maggior parte dovrebbero mangiare solo il tuorlo.
L’ avidina come mostrato di ritenere circa il 30% della sua attività, anche quando il bianco è ben cotto. Cucinare il bianco migliora la situazione, ma non elimina del tutto il problema. Il tuorlo può tranquillamente essere consumati crudo ed è delizioso.
Conclusione
La maggior parte delle persone oggi sono molto carenti nelle vitamine liposolubili (A, D, E e K2) e potrebbero beneficiare notevolmente dalla sana dose che un paio di tuorli d’uovo al giorno può portare. In Il tuorlo ti terrà il medico di torno molto più delle mele ricche di fruttosio. Il colesterolo contenuto nel tuorlo è necessario soprattutto per i bambini, le donne in menopausa, anziani o chiunque abbia problemi surrenali.

0 Comments



Andrea Padoan